header
Posticipa al  30 aprile 2021 il termine di validità dei documenti di riconoscimento e di identità con scadenza dal 31 gennaio 2020. Resta ferma la data di scedenza indicata nel documento ai fini dell'espatrio.
Le carte di identità cartacee,possono essere rinnovate anche prima del centottantesimo giorno precedente la scadenza.
Si ricorda che sono equipollenti alla carta di identità ( ai sensi dell'articolo  35, co. 2, D.P.R. 445 del 2000) :
-il passaporto;
-la patente di guida;
- il libretto di pensione;
- il patentino di abilitazione alla conduzione  di impianti termici;
- il porto d'armi;
- le tessere di riconoscimento, purchè munite di fotografie e di timbro o di altra segnatura equivalente, rilasciate da un'amministrazione dello Stato.  Con riferimento alla validità dei documenti, in particolare

Si ricorda che la validità della carta di identità cambia a seconda della età del titolare e cioè:

  • per i maggiorenni la carta di identità vale 10 anni
  • per i minori di età compresa tra i 3 e i 18 anni vale 5 anni
  • per i minori di 3 anni vale 3 anni
La carta  d'identità è titolo valido per l'espatrio anche per motivi di lavoro negli Statio membri dell'Unione Europea e in quelli con i quali vigono, comunque, particolari accordi internazionali ( area Schengen).
Non rientra nella definizione di documenti di identità e di riconoscimento le tessere sanitarie.
 
 
 
Linea amicaReti civiche
torna all'inizio del contenuto